HABEMUS CANDIDATO

Bologna – Finalmente, a poco più di 2 mesi dalle elezioni comunali a sindaco anche Bologna ha il candidato di centrodestra. Dopo settimane, se non mesi, di melina, la quadra è stata trovata sul candidato civico Fabio Battistini. Lega, Forza Italia e FdI possono finalmente cominciare la loro campagna elettorale contro il candidato di sinistra Matteo Lepore.
Fabio Battistini, stimato imprenditore è in campo già da mesi e punta ad allargare il suo bacino elettorale più in là del centrodestra.
In merito alla candidatura del centrodestra sul nome di Fabio Battistini, si è espresso anche il suo principale contendente, Andrea Cangini, senatore di Forza Italia. “Un ringraziamento al presidente Berlusconi, a quanti in Forza Italia si sono impegnati per la mia candidatura a sindaco di Bologna e ai tanti amici, conoscenti e personalità che, indipendentemente dal proprio orientamento politico, hanno speso pubblicamente e privatamente parole lusinghiere nei miei confronti“, ha scritto su Facebook l’ex direttore del Resto del Carlino. “Lo scorso dicembre, sette mesi fa, i vertici del mio partito mi chiesero se sarei stato disponibile ad accettare la candidatura a sindaco: spinto dall’amore per la città e da un’insana passione politica, risposi di sì nella convinzione che il sistema di potere che da sempre governa Bologna fosse in crisi e che un cambiamento fosse non solo auspicabile, ma anche possibile. Dare a Bologna una visione di futuro mi era parsa una sfida avvincente – ha aggiunto – e pazienza se avrei dovuto rinunciare a molto dimettendomi da senatore… Il Comune di Bologna è contendibile da tempo“. Chiude il post con una stoccata al leader leghista Matteo Salvini: “La volta scorsa Salvini impose un candidato della Lega, questa volta ha imposto un candidato civico. Oggi come allora si è assunto una grossa responsabilità: spero che l’esito sia migliore. A Fabio Battistini, che ho conosciuto in questi giorni, i più sinceri auguri di vittoria. Potrà, se crede, contare su di me”.

Il senatore Cangini ha ragione, Bologna è contendibile da tempo e se il centrodestra bolognese avesse giocato meglio le sue carte, sarebbe riuscito pure a vincere, cosa che ora pare tutt’altro che fattibile. Ci resta solo da capire cosa faranno quelli di BFC (Favia, Bernardini e Sermenghi), appoggeranno Battistini o andranno da soli?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social profiles

Calendario

Dicembre: 2021
L M M G V S D
« Nov    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Social Media

Pagine