Non violentate gli uomini!

Ecco la classica notizia davvero controcorrente che ribalta il sentire comune: nell’ambito delle mura domestiche sempre più uomini sono vittime di violenze! Non è che vogliamo incantarvi con una bella fake dato che lo stupore fa audience, no: semplicemente Vi riportiamo gli esiti di uno studio pubblicato sulla rivista specializzata “Forensische Psychiatrie, Psychologie, Kriminologie” diramato dal quotidiano tedesco TagesAnzeiger fornitaci dalla TV Svizzera. In questa tendenza la pandemia non c’entra niente! Addirittura nel periodo osservato (2018/2021), contrariamente a quanto è stato affermato dal mainstrem, circa la violenza domestica sulle donne si è registrato un calo dei casi: dal 3,3% nel 2018 si è passati al 3% nel 2021 mentre i casi di “violenza sui maschi”, nello stesso periodo, sono aumentati dal 2,6 al 3%.

Attenzione però. C’è una differenza fondamentale che va ricercata nella potenzialità offensiva tra i due sessi e cioè quella che riguarda il tipo di violenze. Se è vero che quando sentiamo parlare di violenze sulle donne, codice rosso etc., la tipologia dell’offesa va spesso oltre il comune senso del pericolo, sfociando in una gravità di danni che, oltre al ferimento, provocano sovente anche il decesso della persona, nel caso di aggressioni e/o violenze rivolte agli uomini le conseguenze difficilmente raggiungono questi livelli. Male che gli vada, ad un uomo vengono “elargiti” solo schiaffi, graffi, morsi, calci e pugni! Non è che sia divertente, però nel bene e nel male (più nel male!), il poveretto quasi sempre rimane in vita…

Stiamo parlando di violenza per così dire in famiglia. Vero è altresì che la nostra cultura tende a vittimizzare le donne persino quando si parla di violenza di genere sottintendendo il genere femminile. Ampia è la letteratura sull’argomento e bene faremmo a non circoscrivere all’ambito sessuale la causa di questi disastrosi eventi perché vi sono anche altri ambiti laddove gli uomini sono maggiormente soggetti alle violenze create, per esempio dalle guerre, dal traffico di esseri umani, dai maltrattamenti nelle carceri etc. Ma questo è un altro discorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social profiles

Calendario

Maggio 2022
L M M G V S D
« Feb    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Social Media

Pagine