Cornetti alla crema con un po’ di zenzero

Ghino di Tacco Dom, 16/02/2014 - 23:10

Craxi, il Psi e il nord africa argomento non facile, delicato, pieno di sfumature che sono il contrario l’una dell’altra.  Fatta di umori, suk e ballerine arabe che di fronte alle rubirosa dell’oggi diventano meri oggetti di rapporti internazionali.  Qualche anno mio cugino, personaggio prettamente antipolitico fece un viaggio organizzato in Tunisia e naturalmente passò da Hammamet dove un’annoiata guida turistica al momento del passaggio dalla villa di Bettino disse: “ecco, qua negli anni ‘80 si facevano, disfacevano rapporti internazionali” ... che banalizzazione, che balcanizzazione di sentimenti e affari comuni di molti e dei molti che affollavano quelle stanze ...  Se vogliamo il termine Forza Italia fu creato qua da un noto cantante (di cui non faccio il nome perché qualcuno potrebbe smentirmi nonostante sia la verità) ... sulla spiaggia davanti ad un bicchiere di ottimo e prezioso the alla menta con un allibito Presidente della Repubblica tunisina (il famigerato Ben Alì) che non riusciva a capire di cosa i suoi interlocutori stessero parlando dato che si trattava di Italiani in fin dei conti molto goliardici, ma anche machiavellici che sapevano benissimo cos’era il coup de theatre e quelle ragnatele d’artista che Bettino sapeva benissimo tessere senza scoprirsi mai ... Ma non si tratta solo di Tunisia, ma si tratta anche di corno d’Africa ...  Mi ricordo dell’entourage un po’ boccaccesco di Siad Barre, fatto di pseudo generali, pseudo affaristi che quando scoppiò la guerra civile si misero in contatto con alcuni miei amici per certi affari ...  Mi ricordo una finale del torneo di Montecarlo di tennis dove c’era l’italiano Nargiso in finale, dove tra un triplo gelato alla crema, parolacce non dette per paura che il strano generale (un tipo altissimo e magrissimo) capisse che noi avevamo capito che costoro alla frutta se non all’ammazza caffè erano arrivati e che la loro povertà si stava consumando pienamente e che noi eravamo la loro via d’uscita ... furono ospiti di qualcuno (sinceramente non ricordo chi) nella casa al mare senza che questi avessero la minima voglia di tornare a Mogadiscio ... ça va sans dire naturalmente ... Beh che dire ci sarebbero episodi buffi in quella villa da raccontare, ma questi devono rimanere testimonianze del cuore e dell’anima perché il nostro Bettino ci rimarrà sempre nel cuore ...