Premi Nobel 2019 - I riconoscimenti scientifici

Filippo Fiorini Mar, 15/10/2019 - 22:52

 

(The Nobel Prize Medal

 - Alexander Mahmoud)

 

 

 

Come quasi ogni anno dalla loro fondazione, nel lontano 1901, anche quest’anno sono stati assegnati i prestigiosi Premi Nobel.

In campo scientifico essi sono destinati a quegli scienziati, ancora in vita, che con il loro lavoro si sono distinti nei campi della Fisica, della Chimica e della Fisiologia o Medicina.

 

Breve Storia del Premio Nobel:

Il Premio Nobel fu ideato da Alfred Bernhard Nobel (1833-1896)[1] che lasciò gran parte della sua ricchezza per l’istituzione di un premio che, secondo le sue ultime volontà, doveva essere assegnato: << ... as prizes to those who, during the preceding year, have conferred the greatest benefit to humankind ... >>[2].

Gli esecutori testamentari crearono la Fondazione Nobel per gestisce il grande patrimonio lasciato da Nobel al fine di poter assegnare annualmente i premi in denaro.

Oltre ai tre premi in campo scientifico, Nobel creò anche il Premio per la Letteratura e quello per la Pace mentre quello per l’Economia fu concepito in sua memoria nel 1969.

 

Curiosità:

Le medaglie (vedi immagine) consegnate ai vincitori dei Premi Nobel nelle discipline scientifiche furono disegnate dallo scultore svedese Erik Lindeberg e presentano, oltre al ritratto di Nobel con date di nascita e morte, la scritta: << Inventas vitam iuvat excoluisse per artes >>[3].

 

Dal 1901 a oggi, solo 49 premi non sono stati assegnati e il motivo è stato spesso legato a conflitti come la Prima e la Seconda Guerra Mondiale.

 

John Bannister Goodenough, uno dei Premi Nobel di quest’anno, con i suoi 97 anni è attualmente la persona più anziana ad aver ricevuto tale onorificenza.

 

Il Premio Nobel 2019 per la Fisica è stato assegnato per i contributi portati alla comprensione dell’evoluzione dell’universo e del posto della Terra nel cosmo. Esso è stato diviso tra l’astronomo canadese Phillip James Edwin Peebles (1935- ) insignito per le sue scoperte teoriche in cosmologia fisica e gli astronomi svizzeri Michel Gustave Édouard Mayor (1942- ) e Didier Patrick Queloz (1966- ) per la loro scoperta di un esopianeta orbitante intorno a una stella simile al Sole.

Gli studi di Peebles hanno contribuito a descrivere il modello attuale dell’universo, che al momento si calcola abbia un’età di circa 13,72 ± 0,12 miliardi di anni.

La scoperta di Mayor e Queloz, che risale al 1995, di un pianeta extrasolare a cui gli scienziati hanno dato il nome di 51 Pegasi b, è alla base delle ricerche che a oggi hanno portato scienziati di tutto il mondo a individuare oltre 4000 esopianeti e 3000 sistemi planetari.

 

Il Premio Nobel 2019 per la Chimica è stato assegnato al fisico statunitense John Bannister Goodenough (1922- ), al chimico britannico, naturalizzato statunitense, Michael Stanley Whittingham (1941- ) e al chimico giapponese Akira Yoshino (1948- ) per lo sviluppo delle batterie agli ioni di litio.

I loro studi hanno permesso di arrivare a costruire batterie leggere, resistenti e che posso essere ricaricate moltissime volte prima che la loro produttività si riduca sensibilmente. Oggi ne apprezziamo l’utilità ogni giorno, ad esempio nei nostri smartphone e notebook.

 

Il Premio Nobel 2019 per la Fisiologia o Medicina è stato assegnato al medico statunitense William Kaelin Jr. (1957- ), al medico britannico Sir Peter John Ratcliffe (1954- ) e al medico statunitense Gregg Leonard Semenza (1956- ) per le loro scoperte su come le cellule percepiscano e si adattino alla disponibilità di ossigeno.

Il loro studi hanno portato a una migliore comprensione dei meccanismi che regolano la risposta fisiologica delle cellule in relazione alla variazione di ossigeno presente. Tali scoperte potrebbero avere grande importanza nella lotta a varie patologie umane.

 

Da ricordare:

I Premi Nobel 2019 assegnati nelle altre discipline sono stati:

  • Olga Tokarczuk (assegnato per l’anno 2018) e Peter Handke per la Letteratura.
  • Abiy Ahmed Ali per la Pace.
  • Abhijit Banerjee, Esther Duflo e Michael Kremer per l’Economia.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito web The Nobel Prize (nobelprize.org).

 

Se oggi viviamo in un mondo migliore dal punto di vista scientifico e tecnologico lo dobbiamo a persone come i vincitori del Premio Nobel, e di questo dovremmo essergliene tutti grati.

 


[1] Chimico, imprenditore e filantropo svedese. Fu l’inventore della dinamite, nata attraverso i suoi esperimenti sulla nitroglicerina, sintetizzata per la prima volta dal chimico e medico italiano Ascanio Sobrero (1812-1888).

[2] << ... come premi a coloro che, durante l’anno precedente, abbiano conferito il massimo beneficio all’umanità ... >>.

[3] << Cerchiamo di migliorare la vita attraverso le arti >>.