Una Bologna a due facce: la Fortitudo trionfa su Trento, la Virtus cade con Cremona

Una terza giornata di campionato davvero scoppiettante, con entrambe le compagini bolognesi che giocano in casa: la Fortitudo vince all’Unipol Arena contro Trento; la Virtus perde contro Cremona alla Segafredo Arena.

Una giornata agrodolce per il capoluogo emiliano, dove i Biancoblù interrompono la serie di due sconfitte consecutive e ottengono i primi due punti in campionato (93-70). I bianconeri invece, dopo le prime due vittorie stagionali, cadono a sorpresa contro la Vanoli (92-95).

L’MVP della gara, Matteo Fantinelli

Una Fortitudo Bologna che spazza letteralmente via la Dolomiti Energia Trento, con 80 punti segnati nei primi tre quarti e un Matteo Fantinelli, MVP della gara, in forma strepitosa (21 pt., con 5/5 da due, 3/3 da tre, 2/3 ai liberi). Ritorno esaltante in campo per Adrian Banks dopo l’infortunio alla prima giornata (15 pt.) e solida prestazione di Pietro Aradori (18 pt.). Buona prestazione anche per Ethan Happ, Stefano Mancinelli e Todd Whiters, un po’ in ombra questa volta Tre’Shaun Fletcher. Una gara giocata ad alti ritmi, cinismo in contropiede e grande attenzione alla fase difensiva da parte dei padroni di casa. Migliorano vistosamente i tabellini e le percentuali al tiro, soprattutto ai liberi, dopo le drammatiche statistiche con Varese. La squadra di Meo Sacchetti, alla prima vittoria sulla panchina della Effe, cancella la falsa partenza, evita il peggior inizio di campionato della storia fortitudina e con fiducia si prepara alle prossime sfide con Olimpia Milano e Dinamo Sassari. Per la Fortitudo questa volta il detto cambia: “c’è due senza il tre”.
Trento, dal canto suo, non trova mai le forze per restare e tornare in partita, nonostante una panchina molto più lunga di quella Biancoblù e i 17 punti di Maye e i 13 di Williams, uscendo dall’Unipol Arena con la terza sconfitta in altrettante gare.

Beppe Poeta in azione dall’arco dei tre punti

Discorso analogo per la Vanoli Cremona, che a sorpresa espugna il campo della Virtus Bologna e trova la prima vittoria in stagione. Una gara in cui la corsa e il dinamismo di Cremona hanno prevalso sulla superficialità di una Virtus incapace di gestire e comandare la partita. Si ferma la striscia positiva delle V Nere, che provano comunque un’impossibile rimonta nell’ultimo quarto, fermandosi ad un possesso di distanza. Ospiti, che con una percentuale al tiro impressionante, grazie ad un 17/33 da tre punti e ben 17 rimbalzi offensivi, ottengono una vittoria di prestigio meritata. Alla fine del terzo quarto, la Vanoli fa registrare un massimo vantaggio di 21 punti sui Bianconeri, con la coppia Poeta-Hommes (28 e 23 pt.) in forma smagliante. Il playmaker italiano, con la più classica delle partite dell’ex di giornata, realizza ben sette triple, una più incredibile dell’altra per difficoltà e distanza di tiro. Per i padroni di casa non bastano Markovic (12 pt.) e Teodosic (22 pt.) nei quarti di gioco iniziali, Adams (16 pt.) e Hunter (12 pt.) in quelli finali, per vincere la terza partita consecutiva. Nonostante un ultimo quarto conclusosi 33-15, non riesce la disperata rimonta bianconera e Cremona espugna la Segafredo Arena. Per la Virtus ora ci saranno Reggio Emilia e Varese.

TABELLINI:

Fortitudo Lavoropiù Bologna – Energia Dolomiti Trento 93-70 (23-16; 48-34; 80-52; 93-70)

Fortitudo Bologna: Fantinelli 21, Fletcher 4, Aradori 18, Withers 12, Happ 10, Banks 15, Palumbo 2, Mancinelli 5, Sabatini 6, Dellosto, Totè NE. All. Sacchetti.

Dolomiti Trento: Browne 8, Morgan 7, Martin 4, Mezzanotte 5, Williams 13, Maye 17, Forray 3, Sanders 10, Pascolo, Conti 3, Lechthaler NE, Ladurner NE. All. Brienza.

Virtus Segafredo Bologna – Vanoli Basket Cremona 92-95 (10-20; 36-46; 59-80; 92-95)

Virtus Bologna: Tessitori 4; Deri NE; Abass 9; Alibegovic 2; Markovic 12; Ricci 5; Adams 16; Hunter 12; Weems; Nikolic 6; Teodosic 22; Gamble 7. All. Aleksander Djordjevic.

Vanoli Cremona: TJ Williams 9; Trunic; J. Williams 6; Poeta 28; Mian 12; Lee 4; Cournooh 7; Palmi 6; Hommes 23; Donda. All. Paolo Galbiati.

A cura di Roberto Giusti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social profiles

Calendario

Ottobre: 2020
L M M G V S D
« Set    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Social Media

Pagine